News
“Carmen Mola no sería lo mismo sin su lado gore”

“Carmen Mola no sería lo mismo sin su lado gore”

Hoy llega a las librerías su quinto libro, El infierno, el segundo de la mano de Planeta y que nada tiene que ver con los casos policiales de la inspectora Elena Blanco.

«La violencia que tanto seduce a los lectores es la razón de ser de Carmen Mola»

«La violencia que tanto seduce a los lectores es la razón de ser de Carmen Mola»

«Muchas grandes fortunas españolas se amasaron sobre la esclavitud», denuncian los autores de ‘El Infierno’.

La historia continúa…

La historia continúa…

adelántate al estreno de La red púrpura con el espeluznante tráiler.

Carmen Mola, una ‘escritora’ con tres cabezas

Carmen Mola, una ‘escritora’ con tres cabezas

Carmen Mola: «Nuestras madres están en terapia, buscando entender qué hicieron mal»

Il thriller più amato in Spagna finalmente arriva in Italia. 

Il thriller più amato in Spagna finalmente arriva in Italia. 

La Bestia di Carmen Mola. Un fenomeno editoriale da un milione di copie vendute. Un romanzo sulla scia dei grandi thriller storici: «La Cattedrale del mare» di Ildefonso Falcones, «Il nome della rosa» di Umberto Eco. 

Le bambine in pasto alla ’Bestia’ nella Madrid dell’800

Le bambine in pasto alla ’Bestia’ nella Madrid dell’800

La storia ci ha consegnato tante scrittrici che per sfuggire ai pregiudizi della loro epoca scelsero di pubblicare con pseudonimi maschili. George Sand era nata Aurore Dupin, George Eliot all’anagrafe era Mary Anne Evans. Oggi, finalmente, succede anche il contrario e succede che tre uomini diventino autori di un bestseller da un milione di copie scegliendo di attribuire il loro successo a Carmen Mola.

Il colera fa paura, la Bestia di più

Il colera fa paura, la Bestia di più

La Bestia è un romanzo sulla scia dei grandi thriller storici, vincitore del Planeta 2021. Proprio durante la cerimonia di consegna del Premio è stato rivelato che Carmen Mola è lo pseudonimo dietro cui si nascondono tre noti sceneggiatori spagnoli: Jorge Díaz, Agustin Martínez e Antonio Mercero.

«La Bestia» di Carmen Mola sconvolge l’estate letteraria: non solo in Italia e Spagna

«La Bestia» di Carmen Mola sconvolge l’estate letteraria: non solo in Italia e Spagna

Il segreto del successo planetario riscosso da Carmen Mola, pseudonimo femminile ormai svelato da circa due anni in favore dei tre reali autori, Jorge Díaz, Antonio Mercero e Agustín Martínez, lo si intuisce dalle loro stesse parole: un affiatamento senza pari. La Bestia, il loro ultimo thriller edito da Salani.

IL FENOMENO CARMEN MOLA: TRE AMICI PER UN THRILLER STORICO MOZZAFIATO

IL FENOMENO CARMEN MOLA: TRE AMICI PER UN THRILLER STORICO MOZZAFIATO

Carmen Mola. Dietro il nome della celebre scrittrice spagnola si nascondono Jorge Díaz, Antonio Mercero e Agustín Martínez, tre sceneggiatori madrileni di fama internazionale. Li abbiamo intervistati per capire la genesi del loro ultimo thriller storico, «La bestia», pubblicato in Italia da Salani, besteller mondiale pluripremiato.

Carmen Mola: «Il nostro segreto? Siesta e colpi di scena»

Carmen Mola: «Il nostro segreto? Siesta e colpi di scena»

Per anni Carmen Mola è stata considerata l’Elena Ferrante della Spagna. Fino a quando non si è svelata… Fenomeno da un milione di copie, i tre autori tornano con un nuovo inquietante thriller. La Bestia.

¿ERES UN AUTOR?

CONTÁCTANOS